Indimenticabile...

 

 

Successo di pubblico per la serata, “Pillole per il cuore…note per la mente”. Caltanissetta 12 ottobre 2013


Con un pizzico di orgoglio vogliamo riportare la sintesi dell'articolo di Pasquale Trobia di Radio CL1
 "Con questo spettacolo è stato dimostrato che è possibile organizzare eventi in grado di coinvolgere il pubblico al punto tale da indurre uno dei medici relatori, dispensatore di alcune delle programmate “pillole per il cuore, ad alzarsi per applaudire durante una delle esibizioni dei cabarettisti “I Petrolini”. Si potrebbero dire cento cose su questo spettacolo ma avrebbero tutte un comune denominatore: il gradimento del pubblico".  leggi articolo guarda le  foto

 

 

 

Penultimo appuntamento per il teatro popolare di qualità
Grande successo per i Petrolini al Teatro Annibale Maria di Francia
lunedì, 26 marzo 2012 - 10,37 Scritto da: Dalila Tassone


 


 

                       






GIORNALE DI SICILIA  (trascrizione dell'articolo)

Al Teatro Ranchibile. In scena fino al 23 Gag e canzonette e coi Petrolini finisce tutto a “PATATE”
PALERMO. (chch) Oriundi da una presunta e prestigiosa tournèè internazionale dopo essersi persi nei dintorni di Agira, sono ritornati a Palermo I Petrolini, nella vita Ciro Chimento, Roberto Mannino e Giancarlo Aguglia. Questa volta hanno dedicato il loro ultimo spettacolo al più fatale dei tuberi, lo hanno infatti battezzato “Patate”. Aspettando il successo possibilmente prima della senilità, mentre a loro dire tutto va a finire a “Patate”. Il divertente trio rimarrà in scena con gag ed esilaranti canzoni parodiate, ogni fine settimana  al Teatro Ranchibile, fino al 21 marzo. Questi tre omini vestiti di nero e con una energia vulcanica non poteva fare a meno di prendere di mira  tutte le ossessioni dell’uomo comune dell’uomo comune, e perché non cantarle e musicarle visto che nel ventaglio delle loro possibili mancanze non figura certo l’estro creativo. Politica, magia televisione hanno farcito due ore di intrattenimento che il pubblico, anche volendo, non avrebbe potuto non notare, infatti, non solo venivano richiamati all’attenzione i più stanchi, ma due sventurati spettatori prima sono stati quasi costretti a diventare parte integrante dello spettacolo e poi, prima di potersi risedere, sono stati portati a cavalluccio in mezzo alla divertita platea dal più incontenibile dei Petrolini, il simpaticissimo Ciro Chimento
.
                                                                                                                                                                                                                                   CHRISTIAN CHIARUZZI

 

Lunedì 10 marzo 2003  Spettacoli

                                                                                                 

torna alla home page